IL PONTE E’ PRONTO. IL PIANO SI COMPIE NELLA SUA MASSIMA MANIFESTAZIONE

Che questo momento così forte e intenso sia per tutti fonte di sprono per poter iniziare davvero a vedere con gli occhi del Cuore, che induca ognuno a lasciarsi travolgere dall’esplosione dei sensi e realizzi così, nel fluire di questa corrente travolgente, il meglio per ognuno di noi.

Il Ponte è pronto.

 Ora venite con me, voglio raccontarvi come stanno per dispiegarsi gli eventi…

Era il 4 Dicembre quando ho parlato del potente Portale che si sarebbe aperto il 12 Dicembre 2015, una visione forte, eccola:

Mi trovo in una caverna, nelle viscere della terra, davanti a me una grande sfera di luce densa pulsa, attraversata in verticale da un solco profondo e in orizzontale, sulla superficie,  contornata da sette meccanismi, sono di materiale molto robusto, dorato, incisi alcuni simboli che non riconosco. Questi girano su se stessi, poi uno alla volta si fermano sulla linea verticale della sfera segnata dal solco facendo uscire una linguetta che si incastra in esso. Si bloccano sei meccanismi, il settimo continua a girare come se attendesse con pazienza il suo momento.
Ora mi trovo ai piedi della Sacra di San Michele, meravigliosa e imponente.
Dal cielo un fulmine la colpisce e questa si apre in due creando un’ampia voragine al centro dal quale emerge poi la grande sfera vista in precedenza.
Il settimo meccanismo rallenta la sua corsa intorno alla sfera e nel frattempo il cielo prende varie sfumature, dall’azzurro passa al giallo, al rosa, muta poi al porpora e da lì passa al rosso fuoco, l’arancio e raggiunge il verde, che infine si tramuta in indaco.
Dal raggiungimento dell’indaco nel cielo, l’ultimo meccanismo si ferma a poca distanza dal solco. La sfera comincia così ad illuminarsi e scaldarsi e da lì ecco il meccanismo fare l’ultimo scatto e incastrarsi facendo fuoriuscire la sua linguetta.
La sfera comincia a girare, prima piano poi a velocità molto elevata per fermarsi di colpo e aprirsi in due.
Viene fuori un ponte che si ramifica in ogni regione e collega ogni nazione annullando razza e distanza, debellando meschinità e oscenità, rivelando inganni e falsità, facendo crollare imponenti torri costruite su basi di sabbie mobili molli e vischiose.
Una ad una crollano e il ponte procede la sua formazione toccando ogni punto focale del pianeta. Una volta completato tutto si ferma e dal cielo si manifesta una grande luce, il ponte si abbassa fino al contatto con il suolo e rigenera la terra intaccata dalla mano malata dell’uomo.
Un nuovo Cuore ora pulsa al suo interno ed è un grosso DIAMANTE che attraverso i suoi riflessi introduce nuova energia vitale collegato al grande sole.

Da questo il palesarsi del NUOVO MONDO e del NUOVO ESSERE che lo abita.

Da ieri va così…

La Sacra di San Michele spaccata in due, vedo una forte luce, emerge la grande sfera luminosa, pulsante e densa anch’essa si spacca a metà e nuovamente si forma il ponte ramificato, rapido  avvolge l’intero pianeta. La sua forza abbatte le torri e crea grande polvere.

Dalla nube di polvere, possente e luminoso, il Ponte si vede comunque, grande silenzio, grande senso di pace e liberazione.

Questa volta però il ponte non si abbassa verso il suolo, molte persone prendono a camminarci sopra e da lì iniziano a vedere tutto in modo diverso.

Il panorama mostra desolazione e distruzione, il suolo è ricoperto di macerie, tutto ciò che era conservato dentro ogni torre ora si vede chiaramente…

Nel prendere consapevolezza ogni individuo sente dentro una spinta crescente a costruire, creare, fare le cose per bene.

Una grande luce si espande e il Ponte riprende a muoversi congiungendosi così con il suolo sanando la terra, debellando le macerie e offrendo ogni strumento per creare.

Io credo nella perfezione, io credo che tutto è preciso e nulla lasciato al caso, io credo, sento, altro non mi serve.

Più volte ho detto che non conosco la numerologia, l’astrologia, lo studio del sole, insomma, non conosco tante cose, ma i Tarocchi, loro si, li conosco bene, oltre  alla visione mi è naturale trovare connotazione significativa in loro avendo modo di cogliere messaggi importanti che, uniti a ciò che vedo, danno conferma oltre che risposta.

Questa mattina, come sempre, con Maria Rosaria Iuliucci, Cammina nel Sole, si parlava di questo momento, della sua forza e di quanto tutto ciò significhi per noi, le racconto di quanto ho visto riguardo il Ponte e lei mi fa notare l’orario in cui la Luna del 25 Dicembre diventerà piena, ovvero alle ore 12, 11 minuti e 57 secondi, ne ha parlato infatti questa mattina nel suo articolo che potete trovare qui e che ovviamente vi invito a leggere.

12, 11, 57

La somma di questi è 17… meraviglioso numero!

L’Arcano numero 17 è “Le Stelle”, rappresenta la Speranza, e dice proprio così:

“La Speranza che è nel mondo promette il futuro” 

Questa carta è riferita alla speranza che l’uomo deve sempre portare con sé anche nei momenti peggiori della sua vita. Racconta di raggiungimento, buona sorte, fede… Invita a procedere indicando una via fatta di Luce.

Poi ecco la somma di 17, ovvero 8

L’Arcano numero 8 è “La Giustizia”, rappresenta l’Equilibrio e dice:

“L’equilibrio nel guardare alle cose del mondo segue il destino”

Nella mano sinistra tiene una bilancia d’oro perché rappresenta la legge divina, simboleggia che ogni azione dev’essere equilibrata da un’attrazione di segno contrario. E’ lo strumento riparatore degli errori commessi. Nella mano destra regge una spada poiché nessuna violazione può rimanere impunita.

Per me questo ha grande importanza, un messaggio forte, ritengo inoltre che sia preludio di quanto accadrà nel corso di tutto il 2016.

Il tempo prenderà a scorrere veloce, molto di forte accadrà, vedremo davvero grandi crolli, ma al contempo grandi rinascite, sarà tutto un veloce susseguirsi di eventi che non daranno modo di fermarsi un attimo a prendere fiato, tutto si verificherà così in fretta che nemmeno ci renderemo conto.

Il 2016 è dunque l’anno del compimento, di pari passo si muoverà la distruzione e la nascita, questo perché ora la Luce ha preso il sopravvento e illumina ogni cosa, anche l’ombra più oscura, quindi debella e riorganizza, distrugge e rivitalizza, toglie e dona… tutto contemporaneamente.

Il Ponte è pronto, tutto è perfetto, ogni cosa volge all’equilibro.

Buon Natale Fiamme!

Siate Luce!

Stefania Ricceri

Link originale: http://fiammadivina.com/2015/12/24/il-ponte-e-pronto-il-piano-si-compie-nella-sua-massima-manifestazione/

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...