Kryon – La fine dell’anno – 13 dicembre 2015

sanrafael

San Rafael, 13 Dec. 2015

The End of the Year

 

La fine dell’anno

Traduzione di Gabriella Campioni – Revisione di Gian Piero Abbate

Lasciatevi andare ancora un po’ più in profondità, tornando a quel simbolo di equilibrio… e quando farete il prossimo espiro, tenete gli occhi chiusi tenendo le mani rilassate in grembo, e mentre il vostro corpo continua ad ammorbidirsi, potete smettere di tenere le gambe incrociate o no. Lasciatevi ricadere in quel centro nel quale ricevete e permettetevi di ricevere un po’ più in profondità di quanto avete fatto, di essere un po’ più presenti a ciò che è qui perché lo riceviate in questo giorno che abbiamo trascorso ricevendo… E ora, che regalo da fare a voi stessi! E il vostro ricevere apre il cuore all’amore che c’è per voi nell’universo e dentro di voi. L’amore che viene da fuori è lo stesso amore che vive dentro. E l’equilibrio che portate a voi stessi è lo stesso equilibrio che ci viene dal pianeta, dalla galassia. Lo stesso equilibrio che ci onora amorevolmente e proviene da Kryon e dall’Entourage. Essi sono qui per onorarci, per darci informazioni, guida e quella Sorgente Una di amore incondizionato.

Saluti, miei cari, Io Sono Kryon del Servizio Magnetico.

Per coloro che stanno solo ascoltando, ci troviamo in una posizione rilassata. Ci sono così tante domande che gli umani hanno sulle proprie vite, su ciò che sta avendo luogo, sull’energia, sulle ingiustizie… E sono giusto in programma.

Questa è l’ultima canalizzazione che verrà pubblicata nel 2015, perciò voglio che sia un messaggio non solo per quanti ascolteranno più tardi o (ascoltano) qui: è il messaggio dell’anno per le anime antiche. Potrei darvi un elenco e voi potreste scriverlo, ma voglio che questo sia sentito, non un elenco intellettuale, non un elenco politico. La prima cosa che voglio che facciate è riconoscere è che non siete soli: in questa sala, proprio ora, con voi, anime antiche, ci sono energie che non siete in grado di spiegare, e sono benevole. C’è una bellissima energia che vi conosce: è la Sorgente Creativa, potete chiamarla Dio, potreste darle tutti i tipi di nomi, ma è più grande di qualunque di essi. Molti di voi l’hanno percepita per tutta la vita e qualcuno non l’ha mai percepita, non in questo modo: non è la sensazione di un genitore, è la sensazione di un aiutante benevolo che è vostro fratello, vostra sorella, parte di voi. Inonda questa sala per darvi una sola cosa, ossia pace (nel sapere) che non ci sono errori nel vostro essere qui. Se ascoltate questo (messaggio) più tardi, voglio che sappiate che questo Entourage è anche vostro. Potreste dire «Come può essere? Io sto ascoltandolo più tardi ed essi sono lì adesso!» Ancora una volta vi dico che questo è il pregiudizio tridimensionale che avete, (per il quale) non potete sintonizzarvi con un’energia che non è nel vostro tempo, invece potete (farlo)! Chiedo a quanti ascoltano più tardi: udite la mia voce? La risposta è “sì”, allora perché non potreste percepire quello che c’è qui? Poiché questo frammento multidimensionale di Dio, il Creatore che è in questa sala, conosce chi ascolta più tardi. Noi siamo più grandi di quanto pensiate!

Siete a un incrocio e moltissimi di voi sono frustrati da piccolezze, e accade perché questo spostamento (nella galassia) le sta facendo emergere. Le domande che fate sono buone, molto buone, ma causano anche frustrazione perché quello che è l’essere umano individuale in una società che egli vuole cambiare è uno che non è molto paziente. A volte vi torcete le mani per la frustrazione: «Perché le cose vanno così? Perché non possono migliorare? Perché altri non lo vedono?» Vi dico io il perché: è perché l’anima antica, in questa energia, è un futurista. Ecco che cosa intendo: immaginate proprio ora – con tutti coloro che vi stanno guardando in questo modo benevolo e vi stanno dando la pace, (con) il fatto che non è per caso che siete qui, ma siete qui per una ragione – voglio che immaginiate una cosa. Immaginate di star vedendo dei progetti architettonici di un edificio del futuro. Guardate i progetti e dite: «Ah, ah, lo sapevo… lo sapevo… questo è buono… questo è buono… questo è buono…» Vi accorgete che state osservando un edificio che produce la propria elettricità e la propria acqua… fa tutto! Un edificio che è ecologicamente equo e sano, che onora Gaia e onora l’umanità, è un edificio nel quale potete soggiornare e sentirvi bene. Ora, ci sono alcuni che sono frustrati da (questi) progetti architettonici (perché) li possono vedere, ma intorno a loro tutto ciò che vedono sono vecchi edifici che crescono, e stanno venendo fatti in modo sbagliato, non sono equi, non sono equi per la gente (che sta) in quegli edifici, per la gente che costruisce quegli edifici: li stanno facendo in modo sbagliato! Voi avete i progetti per quelli nuovi: che cosa ne fate? Questo è il futurista frustrato perché quella che chiamiamo la vostra akasha, quello che (vi portate) con voi, quella che è la vostra lezione di vita, quello che è voi, improvvisamente può vedere che ci sono modi migliori! È per questo, che siete qui! Che cosa porta di buono l’essere frustrati? Come aiuta chicchessia? C’è un vecchio metodo: potreste andare fuori, reggere cartelli, potreste urlare contro quelli che costruiscono i vecchi edifici, se lo desiderate… Vi dirò che sareste spazzati via, non apportereste nulla di buono. Voglio che vi concentriate sul progetto davanti a voi – è la ragione per la quale siete qui; – il progetto davanti a voi potrebbe essere sfuggente (poco definito), ma sapete che ci sono modi migliori. E poi voglio che vi concentriate sul costruire il primo piano di un grattacielo – solo sui materiali, solo sul radunare altri che la pensano analogamente e hanno idee migliori – comprendendo a livello “di pancia” che ci vorrà un po’ di tempo e che la vostra frustrazione non serve a nulla a meno che non siate proattivi. Volgete gli occhi su ciò per cui siete nati: non per essere frustrati perché sapete meglio, ma per concentrarvi sul progetto.

Ora, questo è metaforico, vero? Non c’è alcun progetto davanti a voi, ma siete in grado di vedere modi migliori di fare le cose, siete in grado di vedere modi migliori di gestire il pianeta, siete in grado di vedere una coscienza più elevata in tutta quella che è la vostra società. È vostro karma il modo in cui avete costruito il vostro governo, il modo in cui strutturate le cose: questo è affar vostro, non è affare del Creatore! Ma la coscienza che avete oggi, che è più elevata di quanto sia mai stata prima, sta cominciando a rivelare modi migliori.

Voi, quindi, diventate il nuovo sistema; avete altri che concorderanno sul non andar fuori a fermare quello vecchio, ma sul costruire il nuovo, così che quanti lo vedranno diranno: «Wow, faremo a modo vostro!» Potreste dire: «Beh, io sono solo una persona, non sono un costruttore, non posso cambiare questo, non posso cambiare quello!» Allora non siete stati attenti a quello che può fare la coscienza! Può influenzare il territorio attorno a voi, la gente attorno a voi! Gli stessi pensieri che avete, che sono equilibrati, riguardo al costruire il primo piano con un nuovo progetto architettonico giungono a fruizione nei costruttori, con le persone in carica, con i realizzatori non perché vi lamentate, non perché siete frustrati, ma (perché) è presente un nuovo paradigma in quanto vi concentrate sul cambiare la realtà di questo territorio. Lo vedete, siete rilassati con esso, e cominciate a guardarvi attorno (in cerca) di altri come voi: ben presto ci sarà consenso!

Miei cari, questo è diverso da com’era prima. Siete in un luogo che ha fatto una differenza nel vostro Paese per via del suo libero pensiero e voi avete fatto delle differenze perché la gente vi ha guardato e ha visto che funzionava. Siete in un grande luogo non per essere frustrati, miei cari, ma per mostrare il futuro. Costruite l’edificio!

Ed ecco quello che voglio che sappiate, tutti voi: in questo messaggio avete avuto supporto, quante volte devo dirvelo? Mentre, in un’energia più vecchia, sareste combattuti per qualunque idea che non riuscite a esprimere, adesso (quelle idee) sono “orecchiabili”, non riuscite a capirlo? Sono attraenti! Significa che quello che proponete, gli altri lo afferrano e dicono: «Sì, hai ragione, elaboreremo la stessa cosa, la faremo qui, qui e qui…» E mentre prima eravate soli, operatori di luce, anime antiche che sembravate combattere le vostre famiglie, che sembravate combattere la Terra, (ora) questo sta cambiando, è “orecchiabile”; altri vedranno e diranno: «Sì, hai ragione, c’è un’idea migliore, la proveremo. Bene, cerchiamone altre». (Questo) si fa strada in tutti gli elementi della società che vi creano frustrazione, siano essi energia, agricoltura, finanza o governo; si fa strada grazie al vostro atteggiamento benevolo, pacifico, inteso a costruire il futuro anziché lamentarsi del vecchio. Frustrazione? Non costruirà nulla.

C’è un Entourage, in questo luogo – un Entourage, chiamatelo come volete – che vi sta guardando proprio ora. Voglio che percepiate, in questo luogo, proprio ora, la realtà (concreta) di un’energia benevola che sa chi siete e che è qui. Voglio che percepiate lo spessore dell’amore – chiamatelo amore, chiamatelo apprezzamento, chiamatelo un’energia sorridente – che non vi preme e non vi spinge o non vuole farvi fare alcunché, che semplicemente vi dice: voglio che ti riposi e ti rilassi proprio (qui) nelle mie braccia. È questo, che dice: non senti che sei ok, nel posto giusto e nel tempo giusto? Le battaglie che affronterete in questo prossimo anno, e nell’anno successivo, e nell’anno successivo sono battaglie che potete vincere, finalmente, al tempo opportuno, un po’ alla volta, costruendo il piano numero uno di quel capolavoro architettonico chiamato pace sulla Terra. Dovete farlo lentamente, avviene un poco alla volta; la sincronicità vi porterà i pezzi, i componenti e le persone a meno che non vi avvitiate nella frustrazione, e allora sareste soli, nella vostra stanza, girando (a vuoto) mentre altri costruiscono l’edificio. È un nuovo paradigma, un nuovo modo di reagire, è maestria, maturità.

È possibile che il Creatore dell’universo sappia chi siete? Sì, miei cari, gli occhi della galassia e il centro stesso della Sorgente Creativa dell’universo vi stanno guardando ora: voi siete gli unici a passare attraverso ciò in questa galassia in questo tempo. Voglio che osserviate TUTTO quello che sta accadendo su questo pianeta, siate circospetti: vedrete che sta avendo luogo un cambiamento; la gente comincia a risvegliarsi e a rivelare cose che non sono appropriate e che nel passato erano state nascoste. State cominciando ad aprire barattoli e a trovare brutte cose al loro interno. Ci sarà chi vedrà le brutte cose e le userà come scuse per cambiarle e per costruire, e ci sarà chi vede le brutte cose e le userà come scuse per lamentarsi. Ma le brutte cose saranno viste e i barattoli recheranno i nomi di ogni aspetto della vostra società. Lentamente. Chiederete integrità. Verrà un tempo in cui i vostri politici sapranno di non poter essere eletti, con voi che osservate quello che stanno facendo, e verrà un tempo in cui ci sarà un sistema grazie al quale sorvegliate quello che stanno facendo, ed essi lo sanno. Ripuliranno le loro azioni perché sono sorvegliati in un modo che non posso neppure spiegarvi perché ci sono nuove tecnologie di osservazione che neppure sapete.

25 anni fa vi ho spiegato che esiste una cosa chiamata “networking sociali” e ho cercato di spiegarvela… Non ho potuto. Non si possono spiegare cose che sono a cinque passi di distanza da ciò che avete; quando non avete il (passo) numero 2 e il numero 3, non potete capire un sistema che va al numero 4. C’è un sistema che va al numero 4 e che vi permetterà di vedere, esaminare e sorvegliare TUTTO ciò che fanno i vostri leader, e in quel modo lo vorranno anch’essi. Verrà un tempo in cui l’integrità sarà un distintivo d’onore e una cosa di cui voi siete orgogliosi, ed essi sono orgogliosi, mentre l’essere avidi e il chiudere gli occhi vi sembreranno vecchissimi e bruttissimi, una modalità del passato!

Vi ho detto che la storia lo mostrerà: un letterale voltare pagina da un vecchio metodo a un metodo nuovo. Sono in arrivo alcune nuove invenzioni per aiutarvi. Negli Stati Uniti avete strutture che impediranno che avvengano, perciò potrebbero avvenire in altri Paesi in cui non c’è una struttura. Voglio che vi teniate pronti per questo. Forse un giorno la vostra struttura verrà svergognata durante il cambiamento perché altri Paesi hanno fatto di meglio, voglio che vi teniate pronti per questo. Ci sono paradigmi che non vi aspettate: non chiudete ermeticamente la scatola perché pensate che contenga tutto quello che c’è, da dove viene e che cosa succederà. Ma sappiatelo: succederà e, a mano a mano che comincia a succedere, vi darà i mattoni per quel primo piano. Non siate frustrati, siate in pace con il fatto che siete nel posto giusto, al momento giusto, pensando le cose giuste per le giuste ragioni. (Queste cose) non saranno più sconfitte, non saranno più soppresse e non ci saranno più dita puntate contro di voi dicendovi che siete fuori di testa. La gente comincerà a vedere il senso di ciò che andate dicendo.

Vi sto dando ancora una volta una panoramica futuristica perché siete futuristi. La vostra akasha si sta aprendo a idee migliori, anime antiche. Voi siete gli “apripista” del pianeta (coloro che mostrano la via), la saggezza del pianeta, anime antiche: voi siete ciò che ci si aspettava sareste stati.

Sono buone notizie, sono notizie buonissime, ma come le riceverete? Vi dirò questo: quel vecchio pregiudizio, ossia vivere in un’energia vecchia e pensare che è così che funzionano le cose, che è così che hanno sempre funzionato, che è così che funzionavano le cose nel passato… se questo è ciò che siete voi, siete in una scatola e l’avete chiusa.

C’è una nuova scatola che non ha lati, coperchio né fondo: è quella in cui vi chiediamo di entrare, se avete bisogno di una scatola. Pensiero illimitato, modi di fare le cose e di cercare aiuto per farle… Non frustrazione.

Il 2016 sta arrivando, la sua numerologia è un 9: l’anno di compimento di certe cose che avranno luogo e di rivelazioni che non vi aspettate di altre cose. Se vi colpisce una rivelazione scioccante, non sguazzateci dentro: aspettatevela e costruite nuove cose grazie a essa anziché punire coloro che l’hanno commessa. Capite la differenza? Dove metterete la vostra energia? Costruirete sugli errori o sguazzerete dentro di essi? Questo fa parte di un nuovo paradigma: andare avanti anziché bloccarsi e punire. È un’idea nuova di zecca su dove dovrebbe essere la vostra energia. Lo sapete che questo darà una corsia veloce al futuro, (ossia) se cominciate a cambiare i paradigmi di ciò che è accaduto quando scoprite degli errori e degli sbagli?

(Se) sul pianeta accade qualcosa che è brutto, avete visto i vostri media e quello che fanno? Girano (a vuoto): avete le notizie, poi avete le stesse notizie il giorno dopo, e il giorno dopo e il giorno dopo, e ottenete gli spin-off delle notizie; un evento che è accaduto una volta accade centinaia di volte, quindi (quel tipo di) coscienza continua e si perpetua… È di questo, che sto parlando. Invece di andare avanti e vedere che cosa viene dopo e che è più bello, vi avvitate in quello che è avvenuto e in quanta paura dovreste avere.

Miei cari, voi siete gli “apripista”, e avete aiuti! Voglio che percepiate questo Entourage che vi sta abbracciando proprio ora, voglio che percepiate che stanno dicendo: «al tempo giusto e al posto giusto siete veramente!» Tutti avete diversi percorsi, tutti voi, e noi sappiamo quali sono. Avete un frammento del Creatore – Dio – dentro di voi, e l’ha detto ogni maestro che ha camminato su questo pianeta; e i maestri vi hanno pregato di trovare dentro di voi ciò che è maturo e pacifico, che non reagirebbe con rabbia o con azioni, tranne quelle che sono benevole e belle. Di volta in volta è stato suggerito, e molte volte non ha funzionato: funzionerà stavolta perché la vostra luce verrà vista su questo pianeta e il paradigma delle reazioni pacifiche, dell’andare avanti e delle idee proattive verrà considerato bello, corretto, da tante persone quante mai prima d’ora. Esse sono pronte per quello che voi avete, sto parlando a più persone di quelle che sono in questa stanza.

Questo è il messaggio, non potrebbe essere più chiaro. I tempi sono cambiati, ma soprattutto il rapporto fra ciò che è oscurità e luce sta cominciando a spostarsi in modo tale per cui la luce sta vincendo, e quello che state cercando di fare, operatori di luce, verrà considerato molto diverso rispetto a quanto sia mai accaduto prima d’ora, e siete aiutati tantissimo. Ci saranno quelli che si faranno avanti e vi finanzieranno: essi sono pronti e li troverete; questo sarà uno schiaffo in faccia a un vecchio paradigma che dice che non può accadere perché le grandi quantità di denaro sono sequestrate e corrotte. Aspettate finché lo vedrete: denaro dove pensavate che non ci fosse denaro per supportare certe cose che non erano mai state supportate prima, perché VOI gettate luce su di esse, (cose) che hanno senso, hanno senso economico, hanno senso quanto a integrità; hanno senso per un pianeta che sta cambiando.

Stanno arrivando alcune cose che vi sorprenderanno. Ora, tenete duro: non tutto andrà bene, stanno arrivando alcuni accadimenti avversi. Non vedeteli e non arrendetevi. Il lato oscuro spingerà più forte, quando voi lo spingete. Non è finita, ma, miei cari, finirà. Tenete duro: abbiamo bisogno della vostra luce e della forza della vostra luce ora più che mai. Abbiamo osservato (altri) pianeti in questa fase prima d’ora e sappiamo che cosa sta arrivando. La battaglia è a portata di mano e la vincerete. Dovete tenere ben stabile quella luce e non permettere che vi venga tolta. Siete supportati, miei cari, noi siamo dietro di voi e lo sono milioni di altri che non si sono ancora fatti avanti, che incontrerete lungo il cammino e rimarranno colpiti e sorpresi dal fatto che ci siete voi.

Questo è il futuro e questo è il messaggio. Voglio che ve ne andiate da qui pensando in modo diverso da come pensavate quando siete arrivati. Voglio che cerchiate prove di ciò di cui parlo: modi diversi di fare le cose. Vedrete relazioni su cose che non vi aspettavate e ricorderete le mie parole. È reale, sta accadendo e non è necessariamente esoterico.

Benvenuti in un mondo nuovo!

E così è.

Link Originale: http://www.entourage-di-kryon.it/la-fine-dell-anno-13-dicembre-2015-testo

Questa voce è stata pubblicata in Kryon. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...