Tolec parla della Cometa ISON e del 1° Contatto ET – 31/10/2013

Nota di RaggioDiLuceVerde: Prendete da questo articolo solo ciò che è importante per il vostro percorso e solo ciò che il vostro discernimento vi consiglia di prendere. Tutto il resto lasciatelo andare. Come in ogni articolo c’è qualcosa che vi risuona e qualcosa no. Prendete SOLO ciò che vi risuona dentro.

Immagine vera della cometa Ison e dell’asteroide al seguito

Tolec, 30 Settembre 2013

“La cometa Ison, che è stata reputata tale dalla maggioranza della gente, è, come ho già detto, una biosfera del Consiglio di Andromeda  e della Federazione Galattica, di nome Xanterexx.

Essa ha un diametro di 300 miglia (482 km). Porta a bordo 100 Ufficiali Esecutivi, un equipaggio totale di 5.000 persone ed una compagine di 30 razze diverse. È diretta allo spazio terrestre.

La cosa più importante da dire è che su tale biosfera vivono e lavorano quelle persone che visiteranno la Terra e che fanno parte di quattro pianeti appartenenti al Consiglio di Andromeda: Ventra, Toleka, Nikotae e Ritol (Vedere QUI le loro caratteristiche; ndt).

Xanterexx trascina al suo seguito un asteroide, lungo circa 24 chilometri e largo 16. Con esso c’è un considerevole numero di detriti. Questo corpo celeste, che non è Nibiru, non colpirà la Terra.

Ma si prevede che il suo percorso, prossimo al nostro Pianeta, possa innescare “potenziali” gravi sconvolgimenti. Ho detto “potenziali”, se accadranno o no lo verificheremo in futuro. Dobbiamo solo aspettare e vedere.

Nondimeno, se il suo passaggio dovesse essere così tanto ravvicinato, allora potremmo attenderci numerosi terremoti di elevata magnitudo un po’ ovunque, che provocherebbero con le loro ramificazioni conseguenti onde anomale e uno spostamento massiccio delle coste.

Si realizzerebbe così l’evento conosciuto come mutazione della crosta terrestre. Ma in questo caso, riceveremmo anche la visita dei membri del Consiglio di Andromeda. Si tratta di una squadra di persone volonterose, seguita immediatamente da altre appartenenti ai quattro pianeti allineati con il Consiglio stesso.

A chiarimento di un po’ di confusione venutasi a creare riguardo alla durata dell’incontro, debbo dire che i galattici non si limiterebbero a rimanere sulla Terra solo per il tempo dei cambiamenti per poi andarsene, ma per un periodo continuativo di almeno un paio d’anni.

Infatti, essi sono pronti ad assistere l’Umanità nel passaggio dimensionale fino alla completa trasformazione del Pianeta ed oltre, fintantoché gli Esseri umani non si siano abituati a vivere nella nuova frequenza vibratoria.

Inoltre, mi aspetto pienamente che extraterrestri benevoli di alta evoluzione spirituale lavorino nel futuro insieme agli uomini per far conoscere a tutti il “Centro di Luce Abiquor”, menzionato più volte anche da Mark Kimmel (vedere QUI alle note; ndt).

In un prossimo futuro, quando diversi educatori ammaestreranno chi si prenderà cura di questo mondo, dovrete aspettarvi la comparsa di numerose biosfere andromediane intorno alla Terra pronte a dare ogni tipo di assistenza tecnologica e non.

Essa sarà fondamentale durante il periodo di adattamento alle significative mutazioni di vita dovute alla transizione.

Gli insegnamenti che saranno diffusi tratteranno principalmente dei luoghi spaziali d’origine delle razze umane e da quali pianeti e sistemi stellari esse provengono.

I popoli saranno istruiti sul modo giusto di comportarsi in rapporto alle molteplici diversità morfologiche degli Esseri stellari.

L’intero argomento sulla diversità razziale focalizzerà molto l’attenzione. È basilare infatti che la gente impari, dal momento che scoprirà da quali molteplici pianeti essa stessa proviene, ad accettare e a non temere le differenze dei vari aspetti esteriori.

Questo tema verrà molto approfondito e provocherà meraviglia ed entusiasmo predisponendo gli animi ad una maggiore comprensione ed annullando qualsiasi senso di repulsione o di rigetto nei confronti di chi appare diverso rispetto a noi.

Il nostro è solo uno degli innumerevoli Universi che fanno parte dello spazio infinito. Il Cosmo è pervaso di vite senzienti e intelligenti di tutti i generi e dimensioni. Gli individui che faranno visita alla Terra, in rappresentanza dei quattro pianeti sopra nominati, sono essi stessi esponenti di razze miste.

È curioso sapere che, a conferma dell’assoluta provenienza divina di ognuno, scomponendo il vocabolo “human”, abbiamo “Hu” che è un’antica parola indicante Dio, il Creatore e “man” = “uomo”, quindi “Uomo-Dio”, della stessa essenza di Dio.

Noi tutti abbiamo voluto sperimentare la vita terrestre con le sue gioie, ma anche con le amarezze, gli entusiasmi e le delusioni, al fine di raggiungere la consapevolezza spirituale attraverso le lezioni che i cicli esistenziali in 3D ci hanno potuto insegnare.

Sono convinto che presto inizieremo a celebrare la nostra unicità come popolo della Terra, soprattutto non appena rievocheremo le nostre vere origini, dai pianeti e dalle galassie nei sistemi diversi e dimensionali dai quali siamo giunti qui.

Il nostro Pianeta, intanto, insieme ai suoi abitanti continua il suo transito in un mondo più elevato, processo paragonabile a quello di un bruco che, dopo un periodo di formazione in seno al bozzolo, si libera e prende il volo completamente trasformato in mirabile farfalla.

In sostanza una forma di vita completamente nuova, che può essere assimilata anche all’immagine che già in molti hanno utilizzato, quella di una donna in procinto di partorire, e come tutti i parti presenta delle incognite, delle fatiche e dei dolori che verranno però dimenticati in fretta a nascita avvenuta.

Cosa potreste mai fare voi in questo tempo d’attesa? Cercate di spendere bene il vostro tempo, siate disponibili sempre con tutti, rimanete vicini ai vostri cari e agli amici e se siete persone che intendono prepararsi per gli eventi in arrivo, procuratevi acqua e cibo da conservare per almeno qualche settimana…

Tutto ciò, specialmente se abitate vicino alle coste (vedere QUI; ndt), e a tal proposito vi consiglio di pianificare un modo idoneo per condurvi rapidamente ad un’altitudine maggiore, sempre che sentiate di doverlo fare.

So che alcuni di voi non la pensano così ma quello che vi raccomando vivamente è che ognuno di voi compia quello che la sua guida interna gli suggerirà; quello che l’intuizione vi sospingerà a fare, e dopo aver attuato ogni azione che percepirete necessaria, tutto si troverà nel posto esatto in cui dev’essere.

Vi suggerisco di non curarvi troppo del “quando” tali accadimenti potrebbero sopraggiungere ma di esserne consapevoli e pronti, focalizzando piuttosto la vostra attenzione sui probabili eventi in arrivo di cui ho parlato, in particolare quest’anno, con l’asteroide al seguito di Xanterexx (alias Ison).

La gente di Andromeda non si basa mai su date prestabilite in riferimento al primo contatto, essendo diversa la valutazione temporale. Invece, saranno proprio i supposti sconvolgimenti a scandire il “quando” e in special modo quelli a carattere geologico.

Questo tempo di cambiamento sarà facile per molte persone? No. Ma più ognuno di noi rimane calmo ed equilibrato durante questo futuro periodo di intense mutazioni, allora tutto sarà più facile, compresa  pure la visita degli ET sul suolo di questo Pianeta.

Concludo la mia relazione preliminare per l’incontro con i Fratelli galattici dicendovi che, allorché arriverà quel momento, lo annuncerò come ora su you tube e lo posterò anche sul sito di Andromeda Council.

Grazie per il vostro ascolto e abbiate cura di voi.

Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: andromedacouncil.com

Questa voce è stata pubblicata in Andromeda, Tolec. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...