Monique Mathieu: “L’Arrivo di Nibiru nel Sistema Solare” – 26/06/2013

 

L’arrivo di Nibiru nel Sistema Solare

“In un futuro assai prossimo, il vostro sistema solare sarà totalmente diverso riguardo al numero dei suoi pianeti e alla loro posizione concernente il Sole. Il grande Architetto dell’Universo, il Padre, sta modificando molte cose, non soltanto nel vostro sistema ma nella struttura del vostro Universo.

Vi avevamo avvertito tanto tempo fa che quello attuale sarebbe stato un periodo”cerniera” mai esistito prima su questa Terra, un bivio per un’importante mutazione di vita, nel corso della quale la Sorgente si sarebbe apprestata a rinnovare la Sua Creazione.

Voi pensate: «Ma se devono esserci così tanti sconvolgimenti, ciò sarà terribile per il nostro complesso planetario, per l’Universo e per l’Umanità!»

Diremo questo: per il Creatore, la vita è preziosa, sia che si tratti della vostra, o figli della Terra, sia che riguardi i Fratelli di altri pianeti o di altri raggruppamenti stellari; dunque se il Padre trasforma un po’ la sua Creazione, Lui stesso prenderà tutte le dovute cautele.

Il vostro sistema è fragile. Ogni rapporto proporzionale è salvaguardato ed è possibile alterarlo così facilmente come sregolare un orologio.

È per questo che con l’aiuto delle grandi Gerarchie di Luce e degli Dei Creatori (i Deva; Ndt), tutto dovrà compiersi con straordinaria precisione, con un’immensa dolcezza.”

Mi mostrano una immagine magnifica! Vedo un’enorme Mano di Luce che posiziona un pianeta nel nostro sistema solare mentre un’Altra protegge l’insieme delle sfere affinché questa immissione non perturbi troppo il loro funzionamento.

Tale Mano, infatti, adagia con infinita delicatezza questo mondo inedito (Nibiru? ndt), come una nuova pedina in un gioco, ma proteggendo tutti gli altri globi dalle turbolenze magnetiche ed elettromagnetiche che esso potrebbe causare alla compagine stabilita.

 

L’Essere di Luce mi dice:

“Ciò può apparirvi illogico, fuori da ogni possibilità immaginativa, ma la Sorgente può trasformare tutto senza distruggere nulla. L’Orologeria celeste, così preziosa oltre ogni immaginazione, ha la facoltà di effettuare variazioni avendo cura che l’intero complesso non subisca alterazioni.

Non avete consapevolezza di quello che possono rappresentare un sistema solare, una galassia, un Universo! Per voi, questo rimane al di là delle capacità di investigazione, di pensiero, perché siete troppo limitati!

È come se apportaste una mutazione alla vostra vita senza che questa influisca su quella degli altri. Per la Sorgente Divina è molto semplice!

Invece, quello che avverrà ineluttabilmente sul vostro mondo, comporterà delle immani trasformazioni.

Mutamenti a livello geologico, a livello vibratorio, a livello coscienziale degli Esseri umani in rapporto a sé stessi, alla vita, alla relazione intercorrente con la Sorgente Prima o Dio. Voi non potrete evitare questi cambiamenti! Possiamo tuttavia dirvi che dovreste gioirne.

Il vostro mondo è sull’orlo del caos; si trova in un parossismo di ignoranza. È per questo che il Padre, con la Sua meravigliosa Mano di Luce, sta per mutare su questo Pianeta ciò che deve essere mutato, con molte precauzioni e con tanto Amore.

Non dimenticate che per il Divino, per le Gerarchie di Luce, per i vostri Fratelli galattici, l’esistenza è preziosa. Qualsiasi cosa debba accadere sul vostro mondo, la vita dimorerà nel suo centro e all’esterno!

Da quando la Terra si è densificata ci sono state diverse umanità, ed anche se questo dovesse causare delle dipartite, il percorso vitale continuerebbe lo stesso dopo questa trasformazione.

L’esistenza su questo globo, come su molte altre sfere, è eterna. Anche se non riuscite a concepirlo, su Marte, sulla Luna, su Venere e su tutti i pianeti del vostro sistema solare, c’è vita! D’altronde, i vostri occhi non sono adatti, non sono capaci di ravvisarla sotto altre frequenze vibratorie.

La vostra visuale è adeguata soltanto alla percezione in 3D (terza dimensione)! Poco a poco essa si svilupperà alfine che possiate intravvedere la vostra nuova dimora esistenziale.

Vi chiediamo di prepararvi nel vostro cuore ad aiutare tutti i vostri Fratelli a prendere coscienza di ciò che è realmente la vita stessa.

Prepararvi a soccorrerli nell’annientare la paura così radicata in loro che li turba assai profondamente.

Prepararvi, altresì, a dare il vostro contributo affinché raggiungano la consapevolezza in vista dell’Ascensione, del mutamento in quarta e successivamente in 5D.

Ponetevi sempre la seguente domanda: «Sono pronto? Sono sulla buona strada?»

È sufficiente che vi rendiate conto della serenità che aumenta sempre più in voi, della padronanza che avete sulle vostre emozioni (sul corpo astrale; ndt), della gioia che si manifesta e dell’Amore che avete desiderio di donare incondizionatamente a coloro che vi attorniano!

Tutto questo vi permetterà di capire meglio non soltanto il vostro avanzamento ma la preparazione che avrete attuato inerente alla Transizione.

Se il vostro emozionale vi destabilizza, se una paura vi tormenta, se siete nella tristezza o ancora totalmente inglobati nella materia e interamente dominati dal vostro ego (inferiore; ndt), se i vostri più appaganti desideri sono temporali, sappiate che avete ancora molto cammino da percorrere!

Dovete anche sapere, tuttavia, che nulla è perduto, né per voi né per gli altri! La Via può essere percorsa rapidissimamente, la molla può scattare in un attimo, bisogna soltanto essere all’ascolto della vita all’interno e all’esterno di voi.”

Scorgo ora molta attività al di sopra del nostro Pianeta, come se ci fosse un’urgenza della quale non mi rivelano il motivo!

Ho l’impressione che tutte le flotte che si trovano in 4D intorno al nostro mondo siano in allerta. Vedo migliaia e migliaia di navi spaziali e sento altrettante voci di scambio. Non sono degli ordini, piuttosto delle consegne (sui relativi compiti; ndt). 

Queste innumerevoli astronavi formano un’immensa corona intorno al globo. Ciò che odo è strano e bello nello stesso tempo: esse aiutano la Rinascita, assistono al parto dell’Umanità e della Terra. Sono pronte ad intervenire all’istante se questo evento dovesse compiersi con difficoltà. 

L’immagine che mi mostrano è magnifica! Osservo tutti questi Esseri molto attenti al divenire del mondo e del nostro stesso futuro, come migliaia di “madri” vigili. 

Essi sono meravigliati per la Rinascita del Pianeta e dell’Umanità, perché per loro, per la nostra galassia, per l’Universo, avviene qualcosa di prezioso in questo piccolo lembo di terra. 

È come se una parabola si concludesse, come se dovessero veder crescere il frutto di milioni di anni di esperienza. Percepisco un grande giubilo, nessuna tristezza ma moltissima attività.

Io non sono tra loro, li vedo solamente; non ho ancora accesso a questo cordone di Luce che formano intorno al Pianeta, ma ho la profonda impressione che migliaia, milioni, miliardi di “madri” attente e colme d’Amore assistano alla nostra Nascita così come a quella della nostra Madre Terra.

Vedo adesso avvicinarsi una sfera di Luce bianchissima e molto radiante. La trovo immensamente grande. Posso anche osservarne l’interno! È un meraviglioso vascello, magnifico nella sua purità e nella bellezza di tutto ciò che contiene.

Vi sono quattro o cinque individui assai luminosi. Alcuni sono leggermente bluette, altri sono circonfusi da un’aura dorata. Sono differenti nel loro aspetto ma simili nell’energia d’Amore che emanano.

Uno di essi mi dice:

“Siamo felici di venirvi ad annunciare la buona novella! A voi il tempo sembra lungo, le prove sono talvolta terribili! Ma esso è così corto per noi! La bella nuova è che voi siete nella Transizione, nella Rinascita!

Molto presto i veli vi saranno tolti! Lo straordinario annuncio è che la grande sofferenza che questo Pianeta ha vissuto sarà eliminata, spazzata via dal Soffio Divino.

La bellezza, la perfezione nasceranno su questo mondo, tutti gli Esseri che potranno viverci non lavoreranno che per l’armonia, per l’Amore, per la perfezione, per rendere omaggio di continuo alla Sorgente.

Questo Pianeta, il vostro piccolo globo, sarà un gioiello in uno scrigno! È per tale ragione che noi ce ne prendiamo cura! Prima che diventi così però, ci sarà ancora un pochino di patimento, di levigatura!

Tuttavia, ignorate la tribolazione, non fate caso a tutto quello che potrà ancora subire questo mondo durante un periodo ormai molto breve. Non possiamo precisarvelo in tempo terrestre ma se noi potessimo farlo in una misura universale, diremmo: il punto zero è già stato raggiunto!

Siamo gioiosi perché abbiamo concluso la nostra Missione; su questa Terra siamo stati molto attivi, e ancora lo saremo, fino all’ultimo momento.

Abbiamo fatto tutto quello che potevamo per soccorrere gli Umani, per informarli in tutti i modi. Parecchi dei nostri Fratelli si sono manifestati a tale o a tal altro canale, molti di loro hanno lasciato dei punti di riferimento, vi hanno resi edotti.

Sappiamo che adesso siete pronti. Anche se voi stessi lo ignorate, constatiamo che siete pronti, che potrete donare, amare e rassicurare. Seppure non ve ne rendete conto noi lo vediamo!

Il Cielo è in fermento, l’immensa flotta dei vostri Fratelli galattici è molto vicina a voi,tutti loro vi amano, vi osservano, vi aiutano. Abbiate semplicemente coscienza di questo soccorso gigantesco che sarà dato alla vostra Umanità, al Pianeta, a tutte le vite!

Anche se ci dovessero essere molte partenze, questo non è grave in sé! Ciò che risulta di gran lunga più importante è il gioiello che diventerà questo mondo e la vita meravigliosa degli Umani che potranno abitarlo.

Forse ne farete parte o può darsi che deciderete di venire a lavorare con noi all’evento di altre trasformazioni, perché la mutazione della vostra piccola sfera non sarà la sola.

Nondimeno essa è oltremodo rilevante a motivo di ciò che rappresenta; delinea un immenso sapere, l’incommensurabile esperienza di due energie che si sono affrontate: l’Energia della Luce e quella dell’Emanazione Oscura.

Da questo scontro nascerà qualcosa di strabiliante, un’altra consapevolezza, la nuova coscienza della Terra che sta per diventare adulta insieme a tutti gli Esseri umani che sono in procinto di acquisire una più profonda maturità.

La vostra Terra era ancora un infante e non avrebbe potuto che accogliere, di conseguenza, un’Umanità altrettanto infantile. Ora, e molto rapidamente, l’infanzia terminerà e lascerà il posto allo splendore e alla freschezza dell’adolescenza.

Un’adolescenza che assumerà la consapevolezza non soltanto del suo ruolo ma anche delle sue responsabilità, un’adolescenza che apporterà la saggezza alla vostra Madre Terra e a tutte le vite che essa accoglie su di sé e in sé.”

Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

Fonte: ducielalaterre.org/accueil

Questa voce è stata pubblicata in Monique Mathieu. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...