Il 21 Dicembre spiegato da un esponente del popolo Maya

In un post precedente scrivevo:
Le profezie sono sempre da interpretare, a mio avviso i tre giorni di buio potrebbero essere un periodo consigliato, in cui l’Essere Umano dovrebbe raccogliersi in sè.
Il post era “Tre giorni al buio, iniziazione”.
(clicca sul titolo e si apre la pagina).

Questa premessa mi consente di introdurre l’argomento che mi stà molto a cuore perchè in questo video ho trovato delle conferme a livello personale e la probabile conferma di quanto scrivevo nel post sopracitato. I tre giorni al buio mi hanno donato molto dal 13 novembre ad oggi e sono ben felice di averli sperimentati.
Ciò che dice l’esponente del popolo Maya in questo video mi risuona, diciamo al 70%, il restante 30% che manca alla completezza, è una mia lacuna, non ho conoscenze per comprenderlo ed accettarlo, non vi dirò a quale parte mi riferisco per non influenzare il vostro discernimento. 

.

Traduzione del video:
In questi tempi ci sono tante cose che mi preoccupano , tutto ha a che fare con l’allineamento planetario che avverra’ il 21 dicembre. C’e’ un grande esperimento scientifico che verrà effettuato in quel giorno e quest’esperimento ha a che fare con l’accelleratore delle particelle. Gli scienziati stanno cercando la particella chiamata antimateria e quindi vogliono usare quest’allineamento planetario per generare un’altissima vibrazione, quest’esperimento prende il nome di “protone protone”. Tratta un protone generato da un macchinario molto grande… poi vi sono due particelle che evolvono in direzioni opposte che viaggiano dozzine di chilometri e quando si raggiungono collabiscono e rilasciano tanti protoni, proprio da questo impatto… questi protoni danno luogo ad una nuova ripresa nel macchinario per poi colpire la terra. Quando colpiscono la terra creano una sorte di reazione a catena nella direzione del magma; il magma colpisce i protoni ed è espulso verso l’esterno della terra. Quando i protoni sono rilasciati risalgono e rompono la placca tettonica, rilasciando anche il gas metano, questo passaggio genera una frizione che incendia il gas metano che quando arrivato in superfice viene a contatto con l’ossigeno e crea dei vortici di fuoco. Cio’ fa bruciare centinaia di ettari di boschi. Circa un mese fà a Chihuahua (una città del Messico) il movimento della terra ha creato due di queste spirali di fuoco.

Lo scopo dell’esperimento sarà di trovare la particella dell’antimateria.
Ciò che cattura LA MIA ATTENZIONE E’ CHE QUANDO IL PROTONE E’ RILASCIATO CREA UN BUCO NEL PIANETA… questi sono buchi di circa 50 metri di larghezza e di 50 metri profondità (nella traduzione originale era scritto 50 km ma mi è sembrato inverosimile,  ascoltando il video al minuto 3,43 il Maya dice “50 metros de ancho” ovvero “50 metri di larghezza), quando il protone è rilasciato l’intera area sparisce.
Dal 2010 al 2012 la terra conta circa 90 mila di questi buchi.

I Maya lavoravano molto con la fisica quantica, tutte le piramidi che hanno costruito i Maya sono degli accelleratori di particelle, sapevano che dal 21 al 23 di dicembre ci sarebbe stato questo allineamento planetario e che dal centro della galassia l’energia sarebbe arrivata alla terra e tutto cio’ per una durata di solo 8 minuti. Avevano capito che in questi 8 minuti ci sarebbe stato un livello altissimo di coscienza e che in quei minuti le persone avrebbero preso coscienza di tutte le proprie onde e di tutti gli aspetti della vita ma che poi la terra avrebbe recuperato tutte le proprie vibrazioni e le persone avrebbero iniziato a dimenticare quanto era successo. Dovevamo usare queste piramidi in modo che dopo l’arrivo delle vibrazioni sulla terra le stesse potessero rimanere intrappolate per un lungo periodo. Questo ci avrebbe permesso di mantenere la coscienza risvegliata. Quindi gli scienziati della fisica quantica oggi, stanno studiando la cultura dei Maya ed hanno capito quale sarà il punto d’impatto del raggio cosmico, dal sud degli Stati Uniti fino al Guatemala. Questo è il tragitto del raggio che colpirà la terra, questo è dove questo raggio rimarrà per quegli 8 minuti, sfortunatamente molte piramidi sono state distrutte e le vibrazioni non potranno essere trattenute.

Gli scienziati moderni vogliono usare questo raggio cosmico per elevare le vibrazioni del loro macchinario, per ottenere il risultato che cercano, con l’esperimento sull’antimateria, hanno bisogno d’invertire i poli della terra, ci hanno già provato qualche volta: con il terremoto in Cile e in Giappone (questi sono i piu’ recenti) la terra ha avuto uno spostamento del proprio asse di circa 18 gradi, che è molto, come effetto si è ottenuto che in Brasile abbiamo avuto la morte di circa 10 mila tonnellate di pesci, sono morti perchè gli animali influenzati dalla variazione del campo magnetico, quindi molti di questi hanno seguito la rotta sbagliata; si sono arenati e hanno sbattuto, l’uno contro l’altro.
Quindi ci sono stati molti cambiamenti sulla terra. Ho realizzato che avevano tutti i loro macchinari puntati sul Messico ma come possono far sì che i protoni siano convogliati tutti in Messico? E’ molto facile per chi conosce la scienza, la scienza di base, basta studiare gli elementi della natura, se io ho un magnete il campo magnetico di questo magnete può essere diretto ovunque io voglia, ho semplicemente bisogno di un metallo, un metallo liquido mercurio. Il mercurio non puo’ essere magnetizzato ma attrae il magnetismo, tutti in Messico hanno comprato mercurio senza saperlo, e dove si trova? Si trova nelle lampadine a risparmio energetico, quelle a spirale, tra tutti i messicani ci saranno circa 50 milioni di queste lampade. Quindi tutto è pronto per il 21 di dicembre.

Però non hanno pensato ad un dettaglio, i Maya esistono ancora e la nostra memoria è vecchia di 3 mila anni. Abbiamo iniziato costruendo degli deceleratori di particelle, calcolando che un accelleratore delle particelle ha un valore millioni di dollari, mentre i deceleratori delle particelle valgono circa 3 mila dollari. Il funzionamento dei deceleratori di particelle è questo: nel mese di maggio mi raduno con un largo numero di persone nello Yucatan, persone che hanno iniziato a risvegliare la propria coscienza ed esperti, abbiamo iniziato a lavorare con l’acqua e abbiamo creato una formula, che assieme ad altri elementi è in grado di assorbire i protoni circostanti per un diametro di circa 5 chilometri. Quando un protone è rilasciato entro mille chilometri da dove si erige la piramide, la piramide stessa assorbe il protone dal di sotto,  attraverso un sensore entra in un’area di risonanza che lo introduce in un cubo che ha al suo interno un circuito e nel quale il protone entra alla velocità della luce, è molto forte, poi questo circuito lo mettiamo nell’acqua, 130 litri di acqua distillata, quest’acqua non è conduttrice di elettricità ma l’assorbe solamente e fà decelerare il protone.

All’interno di questi 130 litri di acqua il protone decelera e non succede più nulla. Queste piramidi le abbiamo posizionate in Messico, ora ne metteremo delle altre più piccole di circa 60 centimetri, dotate di un oscillatore in grado di generare una frequenza, le metteremo a disposizione di tutto il paese tirando sul campo della piramide si ottiene una sorta di cuscinetto magnetico che attraversa l’intero paese, ciò permette ai protoni di collabire e perdere la propria velocità; sto anche creando dei magneti attraverso l’intero paese, dei magneti umani, cioè attraverso il movimento effettuato dalla persona (vedi il video) questo movimento crea un campo magnetico che attiva il magnetismo di tutte le persone circostanti… è un buon sistema. In Messico vi sono stati molti terremoti ultimamente, nei luoghi dove non abbiamo ancora posizionato le nostre piramidi, è un lungo lavoro e ci rimane poco tempo per farlo.

Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di portare questa geometria negli Stati Uniti, in modo che voi potrete generare il vostro  campo magnetico. Questa è la zona più a sud del continente. Il nostro lavoro è utile al risveglio della coscienza e più persone lavorano con questa geometria di forma toroidale e meglio è. Ogni 13 persone equivalgono ad una piccola piramide, questi gruppi di persone, durante l’allineamento, potranno trattenere più energia per più tempo, per dare la possibilità anche agli altri di stabilire nuovi schemi di coscienza all’interno del loro cervello.

Tutto è energia ed io l’adoro, tutto cio’ con cui lavoriamo, il magnetismo, l’elettricità, è tutto naturale, il lavoro che stiamo portando avanti per assorbire i protoni ci aiuterà attraverso queste piramidi a mantenere le vibrazioni nel nostro paese, speriamo di mettere una piramide in Albuquerque. Quindi non ci sono ragioni per essere preoccupati ogni elemento della terra è facilmente controllabile dall’esssere umano. Stiamo arrivando ai livelli di lavoro degli scienziati ma prima abbiamo necessità di comprendere il nostro corpo, è molto facile… al momento siamo in grado di compiere tante cose meravigliose ma non lo facciamo perchè siamo governati dalle nostre emozioni. Quando ci distanziamo da questo concetto la scienza è in grado di servire l’umanità e possiamo lavorare alla pari, uniti e trarre dei benefici.

Quindi ricordatevi quando usate le vostre lampade a led trasmettete il vostro amore ed illuminate le persone, funziona, abbiamo fatto tanti esperimenti in Messico, tutti positivi. Il raggio che colpirà’ arrivera fino all’ Honduras ma si amplificherà a livello mondiale quindi ci possiamo organizzare a livello mondiale, ci sono persone incaricate di organizzare il tutto, in Messico sono io che organizzo. Lavoriamo con conferenze, posizionamento delle piramidi, divulghiamo la nostra geometria, questo è il lavoro che stiamo facendo. Chiunque ci vuole venire ad aiutare in Messico è il benvenuto. Il cambiamento di coscienza, ci colpirà come un’idea, che se non si trattiene in qualche modo poi svanisce piano piano, durera’ come per l’allineamento dei pianeti, solo 8 minuti, se non ne facciamo nulla di speciale, una volta passato, ci sembrerà soltanto come aver provato una forte emozione. Con le piramidi che stiamo creando speriamo di trattenere le vibrazioni per almeno 3 mesi. Ciò ci permetterà’ di stabilizzare la coscienza e le persone avranno il tempo di creare dei gruppi e pianificare un nuovo modo di vivere.

Questo è il risveglio… In quel momento posso suggerirvi di avere carta e penna a portata di mano, in quanto migliaia di idee potrebbero arrivare. Piu’ tardi si potrà valutare il tutto, noi dobbiamo essere all’interno del momento, (essere nel momento presente, qui e ora) anche se bisogna continuare a fare ciò che ognuno di noi stava facendo, pregando, meditando, qualsiasi pratica; tutte le religioni, tutte le filosofie sono li per aiutarci. Non c’è una di queste cose che sia più importante delle altre, tutto è servito a prepararci per questo momento. La cosa migliore è avere più conoscienza possibile in modo che se la mia non funziona, forse la tua si. Dobbiamo capire l’unità, che non vuol dire che facciamo tutti la stessa cosa, bensì impariamo a coesistere con ciò che ognuno porta avanti.

Gli 8 minuti dovrebbero coincidere con il punto intermedio tra l’inizio e la fine dell’allineamento planetario ( dal 21 al 23 dicembre).
Al centro dovremmo avere il picco più alto della vibrazione, cioè quando si avrà un perfetto allineamento e durerà soltanto 8 minuti è come quando c’è la luna piena, a noi sembra che duri tre giorni ma in realtà la luna al suo massimo dura solo 8 minuti.
(Una signora chiede se ci saranno i 3 giorni al buio)
All’inizio, il primo giorno di questo allineamento avremo un eclissi solare, poi il secondo giorno abbiamo una seconda eclissi di venere ed il terzo giorno, la mattina avremmo un prolungamento della notte.
Le eclissi non causeranno nulla, la cosa che ci interessa di piu’ è l’impatto elettromagnetico del centro della galassia con il sole della galassia. Le eclissi ci permettono di capire le date in cui tutto arriverà.
(Una signora chiede se ci sarà un’oscurità completa)
No non ci sarà un oscuramento totale, non sarà come la notte, sarà come un eclisse, sembrerà come un tramonto prolungato.
(Di nuovo la signora ribadisce: i 3 giorni di oscurità, allora non ci saranno)
In questo allineamento ci sarà un effetto sulla nostra elettricità del corpo, tutti coloro che hanno vissuto un’eclissi sanno che è solo come un tramonto.
(Una signora chiede: Molta gente parla dell’ascensione al 21 dicembre)
Dobbiamo parlare della vibrazione che dobbiamo tenere in quei giorni, cerchiamo di ascendere come coscienza. Dobbiamo ricordare che tutto ciò a cui pensiamo possiamo
realizzarlo, dobbiamo pensare che se arriviamo ad una dimensione più alta tutto cambierà.

Molte grazie, per concludere… abbracciatevi tutti e sentite le vibrazioni dell’altra persona con i palmi delle mani sulla loro schiena.

Traduzione di Magaly Saltarelli
pubblicata da Stefano Zarillo

Fonte:http://www.visionealchemica.com/

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...