L’esercito spagnolo si schiera dalla parte dei cittadini.


di Corrado Belli
La nostra pazienza ha un limite dice il presidente dell’Associazione AUME che riunisce tutti i sindacati e le Associazioni che rappresentano l’Esercito Spagnolo. Abbiamo pazienza, siamo tolleranti, solidali e rispettosi verso il governo, ma questo governo ha cambiato le regole del gioco e questo non ci rallegra.

Questo governo non ha rispettato le promesse fatte ai cittadini, con questi tagli ha messo in gioco la sua credibilità e la nostra pazienza, non staremo a guardare come i diritti dei cittadini vengono calpestati e noi militari “TRATTATI COME UNA TESTA DI TURCO”, noi assicureremo a ogni iniziativa popolare fatta dai cittadini il nostro appoggio incondizionato, dato che i diritti dei cittadini non vanno toccati per favorire esclusivamente una classe di incapaci e svenditori della Patria, politici malati mentali e senza idee, incapaci di sbloccare questa situazione che stà mettendo a repentaglio la libertà, la salute e il futuro delle prossime generazioni.

La nostra pazienza è finita, noi chiediamo che non ci sia alcuno taglio sia per noi che per i cittadini, che vengono fatti i tagli esclusivamente ai privilegi della classe Politica, esempio, tagliare drasticamente le Auto di servizio, festività e ricorrenze per festeggiamenti a carattere militare, cerimonie di giuramento inutili, ricorrenze di Giubileo di qualsiasi tipo, nozze d’argento per gli ufficiali militari fuori e ancora in servizio che vengono pagati con le tasse dei cittadini, tutte le altre feste e ricorrenze statali che sono inutili ai cittadini, noi vogliamo la riduzione delle paghe della classe Politica ed il mantenimento delle spese che i militari spagnoli hanno da sostenere per le missioni accordate con la NATO senza chiedere aiuto ai contingenti di altre nazioni, caso contrario sarebbe opportuno finire le missioni e risparmiare al fine di assicurare ai cittadini una vita dignitosa per la loro esistenza ed il futuro dei loro figli, sia ben chiaro anche per le forze dell’ordine che noi non tolleriamo più alcuna violenza nei confronti dei dimostranti come quelle fatte nei giorni scorsi, sarebbe opportuno che la classe politica si metta a tavolo con tutte le piattaforme dei comitati cittadini per discutere come uscire fuori da questa crisi.

Detto questo da parte dei Militari Spagnoli, dove sono i militari Italiani? Nelle spiagge private rubate ai cittadini, a festeggiare ogni bomba che cade sui civili chissà dove in medio oriente, a chi hanno prestato giuramento, al popolo italiano o ai Rothschild, esclusivamente al mister Monti e tutta la sua marmaglia di venditori di diritti altrui?

Dove sono gli Eroi che si vantano di cantare “Fratelli d’Italia.. l’Italia s’è desta” senza testa e festeggiano quella democrazia che che conoscono come pazzia e macello sociale, questi giovani e non giovani che credono ancora di difendere i confini dell’Italia in Afganistan mentre l’Italia viene distrutta da una classe di cocainomani, dementi e stupidi mafiosi che sanno solo sbraitare e invocare le forze dell’ordine al minimo grido di richiesta dei diritti fondamentali che la ormai cancellata Costituzione ci prometteva, cosa aspettano i militari che venga ratificato il MES per poi sparare sui dimostranti perchè riceveranno la completa immunità?

Forse non hanno capito che non esiste nessuna immunità davanti alle leggi della natura, anche per chi crede di essere immortale e forte ci sarà l’abbraccio della sorella morte.

Belli Corrado

Fonte: http://mentereale.com/articoli/l-esercito-spagnolo-si-schiera-dalla-parte-dei-cittadini-ultimo-comunicato-delle-associazioni-militari-in-spagna

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...