Il senso della Regina per gli Ufo

12/07/2012 – Resi pubblici gli X-files inglesi: fra navicelle e omini grigi, una marea di avvistamenti ignorati

Il senso della Regina per gli Ufo

di

Sono oltre migliaia gli X files che riguardano avvistamenti alieni e Ufo lungo tutto il Regno Unito. A svelarli e pubblicarli on line l’archivio nazionale.  In più di 25 cartelle, ci sono analisi, documenti e interrogazioni parlamentari sul tema, dal 1965 al 2008. Le informazioni top secret fanno parte della nona tranche di dati che hanno iniziato a esser resi pubblici quattro anni fa, quando il governo decise di aprirli al mondo.

(andate sul link in fondo alla pagina per vedere tutte le varie immagini sugli ufo – RaggioDiLuceVerde)

Il senso della Regina per gli Ufo

12/07/2012 – Resi pubblici gli X-files inglesi: fra navicelle e omini grigi, una marea di avvistamenti ignorati

Il senso della Regina per gli Ufo
Share11

di

Annunci Google UFO: le Foto Scopri le foto di UFO la nuova serie Tv FoxRetro! Ufo.FoxRetro.it/Foto

Sono oltre migliaia gli X files che riguardano avvistamenti alieni e Ufo lungo tutto il Regno Unito. A svelarli e pubblicarli on line l’archivio nazionale.  In più di 25 cartelle, ci sono analisi, documenti e interrogazioni parlamentari sul tema, dal 1965 al 2008. Le informazioni top secret fanno parte della nona tranche di dati che hanno iniziato a esser resi pubblici quattro anni fa, quando il governo decise di aprirli al mondo.

Guarda le immagini: 

UFO O NON UFO –  La maggior parte dei report sono scambi di opinioni tra ufficiali, preoccupati di risultare troppo superficiali sull’argomento agli occhi dell’opinione pubblica. Nonostante infatti “gli avvisi” di segnalazioni e denunce, gran parte delle commissioni bocciano l’ipotesi navicelle aliene. Ma nei decenni data la continua richiesta di chiarimenti da parte dell’opinione pubblica, la Difesa britannica opta per il potenziamento delle basi e aumenta i fondi nella ricerca di “forme extraterrestri”.

GLI AVVISTAMENTI- Il Ministero della Difesa è stato sommerso da centinaia di richieste più o meno veritiere. Tra queste due umanoidi color argento “senza volto” comparsi in Galles, tre alti “Men in Black” a Spalding e svariate “sfere dorate” su tutta la Gran Bretagna. Il 1996 è l’anno dei grandi avvistamenti di dischi rotanti, specialmente sullo stretto di Gibilterra. A segnalare oltre a comuni cittadini, numeroso personale militare. I fenomeni continuano anche nel 2007 con 20 denunce in tutto il Regno Unito di cui ben 18 rimangono identificate come Ufo.

IGNORATO- Gran parte delle lettere tra ufficiali e agenti rivelano però la scarsa attenzione del ministero della difesa sull’argomento. Molti dei rapporti di oggetti non identificati vengono ignorati dal governo stesso: “E’ importante capire che quello che oggi è un “dato” scientifico può essere smentito un domani” avvisa un ufficiale dei Servizi segreti di difesa nell’agosto del 1993. “Poche centinaia di anni fa gli scienziati credevano che la Terra fosse al centro dell’universo – ha aggiunto- E l’atomo fino all’inizio di questo secolo non poteva essere diviso”. Gli avvistamenti dei presunti UFO generalmente vengono poi declassati come nubi dalle forme bizzarre, fulmini globulari, o “aerei neri” statunitensi  appartenenti a un progetto segreto, diffuso sempre nei report.

I RUSSI – Un funzionario frustato per la mancanza di attenzione da parte del ministero della Difesa ha  dichiarato nei report con cinismo:

“L’oggetto sarebbe risultato più interessante se aveva una stella rosso sovietica dipinta sopra”

Sempre dai documenti emerge l’interesse dell’intelligence a sfruttare i rari eventi atmosferici dei cosiddetti “fulmini globulari” per l’utilizzo di nuove armi tecnologiche. La maggior parte dei funzionari però sono scettici. Nelle carte del 1979 un funzionario dei servizi segreti chiede:

“Perché gli alieni vorrebbero visitare un insignificante pianeta (la Terra) di una stella poco interessante (il Sole)?”

A causa però dei persistenti avvistamenti e delle continue domande da parte dell’opinione pubblica, il ministero della Difesa comunque ha deciso di devolvere molte risorse su uno studio deciso sotto Tony Blair.  Una contraddizione rispetto alle dichiarazioni del precedente premier John Major che davanti al Parlamento nel 1996 dichiarò: ”Il governo non ha intenzione di assegnare risorse per la ricerca dei fenomeni extraterrestri”

Lo studio si chiuse poi nel 2000 con nulla di fatto:

“Molti degli avvistamenti possono essere identificati  come veicoli di origine umana, o fenomeni naturali, comunque insoliti.”

La febbre dell’alieno e dei “complotti spaziali” finisce nel 2009, quando David Cameron, prima di essere eletto, ha promesso di pubblicare tutti i file segreti sugli UFO.

“Io credo che nessuno di noi ha la minima idea se ci sia vita intelligente là fuori, e non è certo una cosa che ogni governo dovrebbe cercare di nascondere”

In una nota nel dicembre 2008, un “funzionario dell’Ufo desk” (ufficio definito da David Clarke della Sheffield Hallam University come “uno dei più strani lavori del Whitehall) – ha riportato alla RAF , la Royal Air Force:

“La posizione del Ministero della Difesa in materia di UFO ed extraterrestri è abbastanza chiara. Non ci sono prove che confermino l’esistenza di alieni, astronavi o di una loro visita sulla Terra. Le indiscrezioni di squadre segrete di scienziati che scorrazzano in giro per il paese sono finzione totale. Tuttavia, poiché l’universo è un posto molto grande e l’umanità ha esplorato solo un angolo molto piccolo di esso, non possiamo escludere l’esistenza di vita intelligente su altri pianeti. Rimaniamo con la mente aperta sul tema. In assenza di una prova in entrambi i casi, questa posizione sembra perfettamente ragionevole. Tuttavia, come si può intuire, entrambe le posizioni non sono sicure ma venderanno sicuramente molti libri “.

Nel dubbio se Et esiste o meno, il Regno Unito continua a non sbilanciarsi, ma almeno ora pare abbia deciso di non investirci troppo, continuando a ignorare i popolari “dischi dorati”.

Fonte: http://www.giornalettismo.com/archives/412233/il-senso-della-regina-per-gli-ufo/

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...